Home

NOTIZIE IN EVIDENZA


Sostegno per la nascita di nuove imprese

La Regione Marche ha pubblicato il bando 2018 relativo al sostegno per la nascita di nuove imprese.
La finalità dell’intervento è la concessione di incentivi a sostegno della creazione di nuove imprese e di Studi Professionali, Singoli e/o Associati e dei Liberi professionisti, aventi sede legale e/o sede operativa nel territorio della Regione Marche.
Le nuove realtà di cui sopra devono costituirsi successivamente alla data di pubblicazione dell’Avviso Pubblico sul BURM e dopo la presentazione della domanda di finanziamento.
Possono far domanda di incentivi:
I soggetti con un’età minima di 18 anni, 
I soggetti residenti o domiciliati (domicilio da almeno 3 mesi) nella regione Marche,
I soggetti iscritti come disoccupati, ai sensi del D.lgs 150/2015, presso i Centri per l’Impiego, l’Orientamento e la Formazione (CIOF).
Le domande di richiesta contributo, a valere sull’Avviso, possono essere presentate dal giorno successivo alla pubblicazione del presente atto nel BUR della Regione Marche ed entro il 12 aprile 2018 e va presenta esclusivamente dal soggetto richiedente per via telematica utilizzando il formulario presente nel sistema informatico SIFORM2 all’indirizzo internet https://siform2.regione.marche.it

Per ogni altro eventuale chiarimento è possibile consultare il portale regionale al seguente indirizzo:
http://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Lavoro-e-Formazione-Professionale/Bandi-di-finanziamento/id_9081/644


Stante il cambio di gestione del servizio di Tesoreria Comunale, a partire da  lunedì 05 Febbraio 2018  diritti e le spese d'istruttoria inerenti le presentazioni al SUAP, ove versati a mezzo bonifico bancario, andranno accreditati sul nuovo conto

IBAN  IT 20 G 08474 24402 000350101235 – BANCA DEL PICENO CREDITO COOPERATIVO


CALENDARIZZAZIONE EVENTI

L’Amministrazione comunale ha fissato con delibera di Giunta n. 9/2018  le regole per la presentazione delle domande per lo svolgimento di iniziative turistiche, culturali, sportive, ecc. su aree pubbliche e su aree private di cui si abbia la disponibilità.

L’atto stabilisce che per le iniziative da realizzarsi nel semestre novembre – aprile la domanda dovrà essere presentata entro il 30 settembre di ogni anno, entro il 15 marzo per le iniziative da realizzarsi nel semestre maggio – ottobre.

La prima scadenza è dunque quella del 15 marzo, data ultima entro la quale dovranno essere presentate le domande riferite ad eventi che si vorrebbero organizzare da maggio a ottobre 2018.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la seguente pagina: Comunicazione svolgimento evento su suolo pubblico


NIA SANITARIA

Le Notifica Inizio Attività (N.I.A.) possono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, firmate digitalmente e corredate della prescritta documentazione, ivi compreso l’attestato di pagamento dei diritti a favore dell’ASUR a mezzo ccp 33133703 intestato a ASUR MARCHE Area Vasta 5.

La prescritta modulistica, da presentare esclusivamente attraverso il portale, viene resa disponibile nella fase di redazione della documentazione relativa ai diversi procedimenti per i quali è prescritta o, all'occorrenza, nel caso in cui non risulti collegata ad uno specifico procedimento, può essere scaricata dalla sezione "SETTORE ALIMENTARE" presente nell’elenco dei "PROCEDIMENTI AUTOMATIZZATI".

Il SUAP provvederà a trasmettere le N.I.A. pervenute all’Autorità competente (A.S.U.R.). 
Le N.I.A. che dovessero pervenire via PEC o in formato cartaceo saranno considerate irricevibili.



INTEGRAZIONE PROCEDIMENTI

Con deliberazione n. 120 del 2/03/2015 (in vigore dal 12 marzo 2015) la Giunta Regionale Marche ha approvato il Regolamento Regionale n. 1/2015 “Disciplina delle attività di commercio in sede fissa, in attuazione del Titolo II, Capo I, della legge regionale 10 novembre 2009, n. 27 (Testo unico in materia di commercio)”, il quale ha apportato modifiche ed integrazioni ai procedimenti e alla modulistica delle attività in sede fissa.

Pertanto, in attesa della predisposizione dei nuovi modelli da parte del dirigente della struttura regionale competente, questo Servizio potrà richiedere integrazioni nelle dichiarazioni e/o negli allegati rispetto alla modulistica attualmente disponibile sul portale, ai sensi del comma 8 dell’art. 37 del sopra indicato regolamento regionale.